con il patrocinio di

home  

Vota l'Amico Atletico 2009
I VINCITORI 2009
Gallerie immagini
Classifica
La Fondazione Gabriele Cardinaletti
Il Codice Atletico
La Carta del Fair Play di Panathlon
ATLETICO CLUB
La giuria
Download
Rassegna Stampa
Edizione 2008
Edizione 2007
Edizione 2006
Banca Popolare di Ancona
Patrocini e Sponsor
Contatti
Main Sponsor

In collaborazione con

Abruzzo-Campania-Lazio
Emilia Romagna-Marche
Toscana-Molise-Umbria

  I VINCITORI del 1°CONCORSO 2006

La premiazione - galleria immagini
Rassegna Stampa

 
  • FRANCESCA REDOLF
    Associazione sportiva Ancona Basket

    Motivazione:
    Riconosce il valore della vittoria come frutto dell’allenamento, dell’impegno e del sacrificio.
    In particolare l’atleta viene premiata per l’impegno e la serieta' che riesce a dare non solo nello sport ma anche nello studio e nella famiglia. Molto ben veduta e amata all’interno della Società, riesce a coinvolgere le nuove leve della pallacanestro facendole inserire all’interno della squadra nel migliore dei modi, utilizzando la propria presenza, esperienza e comprensione.
     
  • UMBERTO EUSEPI
    Associazione sportiva Bocciofila OIKOS Fossombrone

    Motivazione:
    E’ promotore dei valori più autentici dello sport anche al di fuori della pratica sportiva.
    In particolare da molti anni (oltre 15), è il Presidente, giocatore e l’anima della bocciofila. Riconosce il diritto di ciascuno a praticare l’attività sportiva dell’Associazione traendone soddisfazione.
    Si distingue per l’altruismo e per il sostegno a tutte le Associazioni di diversamente abili e per l’aiuto ai più bisognosi.
     
  • AMALIA MICOZZI
    Associazione sportiva SEF Macerata

    Motivazione:
    E’ stata per tantissimi anni, e lo è tuttora, vera ambasciatrice dello sport, contribuendo a far rispettare intorno a sé i principi del Codice Atletico. In particolare ha fondato, oltre 10 anni fa, un’Associazione Sportiva di Atletica di atleti Master 35. Ne promuove e ne stimola l’attività divulgando e diffondendo all’interno di essa i valori dello sport e il rispetto delle regole.
     
  • MICHELE FIORINI
    Associazione sportiva Associazione Sportiva Arcobaleno (nuoto)

    Motivazione:
    E’ un ragazzo speciale. Si impegna sempre nella lotta per la lealtà: contro le astuzie al limite delle regole, la disuguaglianza delle opportunità. In particolare riconosce il valore della vittoria come frutto dell’allenamento, dell’impegno e del sacrificio. E’ un grande lavoratore, nel senso che si allena con passione ed è sempre presente. E’ un ragazzo altruista e un molto attivo; di natura solare, si adopera molto anche in famiglia, dedicandosi con costante attenzione al padre.
     
  • REMO VAGNONI
    Associazione sportiva F.C. Atletico Piceno

    Motivazione:
    Da 20 anni esempio di lealtà e correttezza nel rispetto dell'avversario, ha sempre divulgato e diffuso i valori che sono alla base del Codice Atletico. Ne ha dato prova anche il 7 gennaio 2006, quando, durante un’incontro di calcio, veniva colpito duramente da un giocatore della squadra avversaria riportando un grave infortunio alla caviglia. Nonostante il fallo apparisse del tutto ingiustificato, si alzava e rassicurava l'avversario che non era successo nulla e che era un normale fallo di gioco. Capitano di tante squadre non è stato mai espulso e, ogni Natale, è promotore di eventi il cui ricavato è sempre destinato ad un’Associazione No-Profit.


    PREMI SPECIALI

     
  • Per l’Allenatore

    MARCO NACCHIA
    Associazione sportiva Martial Arts Project Potenza Picena

    Riconosce l’importanza della pratica sportiva per la crescita delle nuove generazioni e come strumento di prevenzione del disagio giovanile.
    Nell'anno 2005-06 nell’ambito del progetto-service "Agio e disagio giovanile" promosso dal Lions Club Loreto-Recanati e rivolto a studenti, genitori e docenti scolastici, ha evidenziato (grazie all'esperienza maturata in qualità di dirigente, allenatore, arbitro, istruttore) quali sono le aree nelle quali possono emergere segnali di richio in ambito sportivo, individuando quegli atteggiamenti e comportamenti che indicano una situazione di marginalità, abbandono dello sport, devianza o addiritturala dipendenza da sostanze. All’interno associazione sportiva "Martial Arts Project”, di cui e’ allenatore, privilegia il momento educativo e formativo, rispetto agli aspetti tecnici della disciplina.

     
  • Per la Società Sportiva

    ATLETICA SANTO STEFANO

    Per il forte senso sportivo espresso in ogni azione, sia atletica sia agonistica che di allenamento tanto da risultare eccellente simbolo del valore etico dello sport e ottimo riferimento per le nuove generazioni.

     
  • Per la Squadra

    E.D.P. JESINA CALCIO FEMMINILE

    La società persegue da sempre l’obiettivo principale di diffondere e praticare lo sport come strumento per la crescita e la formazione delle ragazze. Pertanto ha aderito fin da subito al Codice Atletico, di cui continua, con convinzione, a perseguire i valori, tanto che per due anni consecutivi (2004 e 2005) ha vinto la Coppa Disciplina di Serie B Nazionale.

 

Fondazione Gabriele Cardinaletti Via XV Settembre, 4 • 60035 Jesi (AN) • tel. e fax 0731 209229 P.Iva 02378280420 • C.F. 91030760424

www.fondazionegabrielecardinaletti.it  -  info@fondazionegabrielecardinaletti.it   info@codiceatletico.it 

Credits - Privacy