con il patrocinio di

home  

Vota l'Amico Atletico 2009
I VINCITORI 2009
Gallerie immagini
Classifica
La Fondazione Gabriele Cardinaletti
Il Codice Atletico
La Carta del Fair Play di Panathlon
ATLETICO CLUB
La giuria
Download
Rassegna Stampa
Edizione 2008
Edizione 2007
Edizione 2006
Banca Popolare di Ancona
Patrocini e Sponsor
Contatti
Main Sponsor

In collaborazione con

Abruzzo-Campania-Lazio
Emilia Romagna-Marche
Toscana-Molise-Umbria


  I VINCITORI della seconda edizione del Concorso
  "L'Amico Atletico" - 2007

Il Convegno

Banca Popolare di Ancona, 29 Maggio 2007
La premiazione dei vincitori

Teatro Pergolesi, Jesi - 29 Maggio 2007

Scuola Calcio Roberto Mancini

Jesi, 29 Maggio 2007

Rassegna Stampa

 

REGIONE ABRUZZO
COSTANTINO AMICOZZI

A.S.D. ATLETICA ABRUZZO L’AQUILA
ASS. ITALIANA ARBITRI – SEZ. L'AQUILA



Motivazione:
L'atletica leggera, il calcio, il rugby e lo sport in generale sono sempre state le sue passioni. Mezzofondista fin dalla sua gioventù, da circa 30 anni arbitro di calcio, oggi osservatore di giovani arbitri. Da sempre è stato esempio positivo per le giovani generazioni di maratoneti e di arbitri di calcio alle quali ha trasmesso, con grande modestia, i valori dell'impegno e del sacrificio senza scorciatoia alcuna, contribuendo diffondere l'amore e il vero significato che lo sport dovrebbe realmente possedere.

Associazione alla quale dona il premio di 2000 euro:
ASSOCIAZIONE ITALIANA MUCOPOLISACCARIDOSI
E MALATTIE AFFINI AIMPS ONLUS
 
REGIONE EMILIA ROMAGNA
ANTONIO PICCOLO

PIACENZA CALCIO FOOTBALL CLUB


Motivazione:
Nella gara Parma-Piacenza del campionato Primavera del 9 dicembre 2006, l'attaccante piacentino mandò spontaneamente il pallone fuori dal campo quando vide il portiere avversario a terra infortunato, nonostante avesse l'opportunità di fare gol a porta vuota, quando la partita era ancora zero a zero. Gesti come quello dell’atleta esaltano il fair play nella sua più nobile accezione, che va al di là del rispetto delle regole, per includere i valori di amicizia, lealtà, rispetto dell’avversario.

Associazione alla quale dona il premio di 2000 euro:
ASSOCIAZIONE WILLIAM BOTTIGELLI ONLUS
 

REGIONE MARCHE
RAFFAELE NUTRICATO

TAEKWONDO CLUB ANCONA


Motivazione:
Per l’impegno e la passione che mette nello sport, e soprattutto per la grande disponibilità che sempre dimostra nei confronti dei compagni, anche avversari. Durante il Campionato Italiano di Forme tenutosi in Lombardia nel Novembre del 2006, un atleta suo avversario aveva dimenticato la sua cintura di grado e sarebbe stato squalificato se non ne avesse trovata una immediatamente. Il ragazzo chiedeva quindi a tutti gli avversari della propria categoria, se qualcuno poteva prestargli la cintura, solo Raffaele si è alzato, si è tolto la cintura e l'ha consegnata al suo avversario permettendogli di svolgere la gara.

Associazione alla quale dona il premio di 2000 euro:
ASS.NE PATRONESSE DEL SALESI
 
AGOSTINO PUCCITELLI

ASS. ATLETICA TRODICA


Motivazione:
Appassionato maratoneta si è fatto promotore e protagonista di un’iniziativa di solidarietà per la raccolta si fondi a favore della L.I.L.T “Lega Italiana Lotta ai Tumori” per il progetto "una casa a Milano”. Con partenza il 21 ottobre 2006, dalla piazza di Cingoli e' andato a Loreto, poi a S. Giovanni Rotondo e da qui il suo obiettivo era Roma, ma un problema ad un ginocchio ne ha costretto il ritiro a Tivoli, dopo quasi 600 km effettuati di corsa e durante i quali ha portato un messaggio di lealtà e di correttezza sportiva nelle città attraversate. Nonostante l’infortunio la raccolta finale e' stata di ben 2800 euro. Un esempio di come lo sport può diventare uno strumento per promuovere i valori di solidarietà.

Associazione alla quale dona il premio di 2000 euro:
LILT LEGA ITALIANA TUMORI
 
M.GRAZIA VITTORANGELI

ACQUARIUM - PORTO SANT'ELPIDIO


Motivazione:
Atleta seria e leale è dotata di grande sensibilità e spirito altruistico. Si impegna nello sport, conseguendo ottimi risultati e devolve i proventi delle sue gare ed i suoi risparmi personali a favore di realtà più povere ed emarginate. Con il suo comportamento dimostra come ciascuno di noi può contribuire a migliorare la società in cui viviamo, abbattendo le barriere della diversità ed aiutando i meno fortunati.

Associazione alla quale dona il premio di 2000 euro:
FONDAZIONE SANGRINI ONLUS
(CASA PRONTA ACCOGLIENZA PER MINORI MOMS. FRANCESCHETTI)
 

Fondazione Gabriele Cardinaletti Via XV Settembre, 4 • 60035 Jesi (AN) • tel. e fax 0731 209229 P.Iva 02378280420 • C.F. 91030760424

www.fondazionegabrielecardinaletti.it  -  info@fondazionegabrielecardinaletti.it   info@codiceatletico.it 

Credits - Privacy