La Fondazione Gabriele Cardinaletti
Il Codice Atletico
La Carta del Fair Play di Panathlon
ATLETICO CLUB
I numeri del premio
Le associazioni beneficiarie
La giuria
Download
I vincitori 2013
Gallerie Fotografiche 2013
Rassegna Stampa 2013
Comunicati Stampa 2013
Rassegna Stampa 2011
Comunicati Stampa 2011
I vincitori 2011
Gallerie Fotografiche 2011
Edizione 2010
I vincitori 2010
Gallerie Fotografiche 2010
Edizione 2009
Edizione 2008
Edizione 2007
Edizione 2006
Banca Popolare di Ancona
Patrocini e Sponsor
Contatti
 


  I VINCITORI della quinta edizione del Concorso
 "L'Amico Atletico" - 2010.


BEATRICE VIO
SCHERMA MOGLIANO

Non ci sono parole per descrivere la forza di animo di questa ragazzina. Beatrice Vio, 13 anni, dopo una grave malattia che poteva costarle la vita e le ha provocato la perdita di tutti quattro gli arti, ha affrontato come una vera campionessa la riabilitazione per tornare a tirare di scherma il più presto possibile. Dopo appena un anno e mezzo è infatti tornata in pedana a gareggiare in un torneo paralimpico, primo caso al mondo di un atleta che scendere in pedana con tutti gli arti artificiali. Ha ricominciato a camminare, ascrivere, a dipingere (un'altra sua grande passione), a uscire in tenda con gli scout, senza mai perdere il sorriso. Non chiamatela disabile, perché è lei stessa ad affermare orgogliosa: «Datemi le gambe e vedrete».

Associazione alla quale evolve il contributo della Banca Popolare di Ancona:
ASSOCIAZIONE ART4SPORT ONLUS.

CARLA SCHEMBRI
Pallavolo Giovanile under 18

Durante una gara Carla si è resa protagonista di un gesto che nobilita lo sport. Il direttore di gara aveva assegnato un punto alla sua squadra, l’Aphesis, e le Aragonesi avversarie si erano lamentate di essersi viste sottrarre erroneamente quel punto. E' stata proprio Carla a riferire all'arbitro di aver toccato il pallone prima che finisse fuori, permettendo così l'assegnazione del punto alle ospiti.

Associazione alla quale evolve il contributo della Banca Popolare di Ancona:
MISSIONE DI SPERANZA E CARITA' DI BIAGIO CONTE.


CIRO DI FIANDRA
FIUMICINO CALCIO

Ventiquattro anni, attaccante del Fiumicino, Ciro di Fiandra ha dato un grande esempio di fair-play rinunciando ad un goal nonostante fosse ormai vicinissimo al portiere per soccorrere due giocatori, uno della sua squadra ed uno della squadra avversaria, che si erano infortunati. “L’arbitro mi aveva fatto cenno di proseguire perché non si era accorto di nulla”, racconta Ciro, “ma per me è stato un gesto naturale. Credo che prima di tutto il calcio sia divertimento e rispetto dei valori”.

Associazione alla quale evolve il contributo della Banca Popolare di Ancona:
ASSOCIAZIONE SOS VILLAGI DEI BAMBINI.

MARCO GENNARI
ARCIERI LAGOSANTO

Quello di Marco Gennari è un bellissimo esempio di generosità sportiva. Durante una gara un atleta del Castenaso, Archery leader in Italia, si vede letteralmente esplodere l'arco tra le mani. Fra i tanti avversari spicca la maestosa figura di Marco Gennari degli Arcieri di Lagosanto che incurante del vantaggio che ne avrebbe ricevuto, non ci pensa un attimo a prestare un suo buon arco allo sfortunato atleta, il quale dopo 3-4 volèe di assestamento riesce a ricompattare il gesto tecnico recuperando ben 5 posizioni.

Associazione alla quale evolve il contributo della Banca Popolare di Ancona:
ONLUS AVAST.

ANDREA BIANCHI
CALCIO GIOVANISSIMI GENOA

Metà del secondo tempo, risultato 0-0, improvvisa conclusione a rete del Grifone, palla deviata in angolo da un difensore avversario un metro prima della propria linea di porta. L’arbitro lontano assegna la rete al Genoa nonostante le proteste della panchina avversaria. L’allenatore del Genoa Andrea Bianchi decide di rimediare all’errore, disponendo alla propria squadra di prendere un goal, riportando il risultato in parità.

Associazione alla quale evolve il contributo della Banca Popolare di Ancona:
ASSOCIAZIONE LIGURE SINDROME X-FRAGILE ONLUS .
 

Fondazione Gabriele Cardinaletti Onlus • Via Maiolati, 14 • 60035 Jesi (AN) • Tel e fax 0731 080877 - cell. 345 0445286 • P.Iva 02378280420 • C.F. 91030760424

www.fondazionegabrielecardinaletti.it  -  info@fondazionegabrielecardinaletti.it   info@codiceatletico.it 

Privacy